Se volete qualcosa di sfizioso, questi fanno al caso vostro. Ogni volta che li preparo spariscono in meno di 5 minuti. Il successo è dunque assicurato! Sono davvero molto versatili perché si prestano come antipasto oppure come unico piatto abbinato ad un contorno. Noi li abbiamo già mangiati in entrambi i modi. Voi invece come li consumereste?

•Ingredienti per 10 mini porzioni

900 gr di farina per polenta
3 lt di acqua
8 cucchiai olio d’oliva
100 gr fontina

•Per il ragù:

mezza carota
1 costa di sedano
mezza cipolla
800 gr passata di pomodoro
400 gr macinato di carne misto
40 gr vino bianco
Sale, olio e pepe q.b.

Procedimento

Preparate il ragù: tritate carota, sedano e cipolla e rosolateli in poco olio.
Unite il macinato, fate rosolare, poi sfumate con il vino. Aggiungete la passata di pomodoro, regolate di sale e di pepe e lasciate cuocere per almeno 1 ora.

Preparate la polenta: ponete sul fuoco una casseruola con 3 lt d’acqua, salate a piacere e portatela a bollore. Quando l’acqua bolle, versate a pioggia la farina di mais mescolando bene. Continuate a mescolare con un cucchiaio di legno per 45 minuti circa. Fuori dal fuoco condite la polenta con l’olio e una macinata di pepe.

Ungete degli stampini monoporzione adatti alla cottura in forno e distribuite la polenta. Attenzione!!! Riempite gli stampini solo per metà. Passate in forno a 190° per 10 minuti, poi sfornateli e versate nel centro 1 cucchiaio abbondante di ragù. Ricoprite con altra polenta e infornate per altri 15 minuti.
Sfornate e delicatamente capovolgete gli sformatini che decorerete con la fontina grattugiata e un po’ di ragù.

Categorie: Le ricette

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: