Vi piacciono le sfide? In cucina a me si! Questa minestra ne è l’esempio. Non avevo l’abitudine di usare semi nelle mie ricette, ne consumavamo pochi in casa, una volta scoperti però è stato difficile farne a meno. Devo comunque prenderci la mano e imparare a non esagerare, ma sono favolosi per i loro valori nutrizionali, per i sapori che conferiscono e per la loro croccantezza.
Condivido con voi questa minestra di riso con porri, zucca, patate, spinaci, arachidi, semi di lino e semi di girasole.

•Ingredienti per 4 persone
280 gr di riso
1 porro
250 gr di zucca
250 gr di spinaci
2 patate
2 lt di acqua
30 gr di arachidi già puliti
1 cucchiaio di semi di lino
1 cucchiaio di semi di girasole
Pepe, sale, olio q.b

•Procedimento
Procuratevi verdura fresca e procedete con la pulizia del porro, degli spinaci, della zucca e delle patate. Tagliate tutto a pezzetti, in una pentola per minestre aggiungete olio d’oliva e fatelo scaldare. Adagiate in un secondo momento le verdure e fate leggermente soffriggere, regolando di sale. Versate 2 lt di acqua e cuocete per 1 ora. Trascorso il tempo, date una frullata veloce, lasciando qua e là qualche pezzo di verdura e unite il riso. Fate cuocere ancora per circa 20 minuti, regolate di pepe e prima di servire aggiungete il mix di arachidi e semi.
Rimarrete a bocca aperta, non aggiungo altro.

Categorie: Le ricette

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: