5 CONSIGLI UTILI DELL’IGIENISTA DENTALE PER TRASFORMARE QUESTO MOMENTO IN MAGIA

Oggi vorrei iniziare subito ad elencarvi i miei consigli da professionista per arrivare al succo del discorso ma voglio prima raccontarvi la mia esperienza da mamma.

Mia figlia Nicole ha quasi 4 anni e ha un carattere molto deciso quindi quando non ha voglia di fare qualcosa risulta molto difficile farle cambiare idea. Soprattutto quando sta facendo altre attività che le piacciono, spesso il dovere del “lavaggio dei denti” risulta noioso così ho cercato dei metodi più interessanti che tra poco vi proporrò.

La mia ricerca è iniziata proprio quando mi sono trovata di fronte a determinati “NO!” che Nicole ripeteva dopo le mie richieste: “ANDIAMO A LAVARE I DENTI PRIMA DI ANDARE A SCUOLA” oppure: “ANDIAMO A LAVARE I DENTI PRIMA DI ANDARE A LETTO!”.

Molti bambini non amano le regole e non adorano lavarsi i denti; ne ho avuto la conferma in questi 10 anni di lavoro dove i genitori arrivano da me disperati e con i figli doloranti per colpa delle carie. Ma da quando sono mamma ho capito ancora di più quanto sia difficile insegnare ai bambini questo gesto fondamentale della routine d’igiene orale giornaliera.

La parola PAZIENZA è la prima nella lista quando si diventa genitori soprattutto quando bisogna intraprendere un percorso di regole che formeranno il carattere e le abitudini del bambino.

Non voglio perdermi in chiacchiere cosi inizio subito ad elencarvi i consigli per trasformare il momento del lavaggio dei denti un momento positivo e vi assicuro che sarà sempre più semplice:

  1. Il segreto è Iniziare a detergere il cavo orale del bambino ogni giorno più volte al giorno sin dalla nascita anche se non ci sono i dentini. Questi gesti abitueranno il bambino ad avere maggiore confidenza con i vari ausili d’igiene orale, rimuovono residui di cibo, batteri e rilasciano una sensazione piacevole e di freschezza.

2.Comprare spazzolini manuali con testine piccole, compatte, con setole super morbide e colorati. I colori stimolano l’interesse, magari colori preferiti e con illustrazioni di personaggi del cuore. Esistono spazzolini che si illuminano e che hanno il timer che li guida durante l’igiene. Anche la scelta del gusto del dentifricio è una indicazione da non sottovalutare.

3.Dai 3|4 anni si può passare allo spazzolino elettrico, con tecnologia roto oscillante o sonica, che attirerà la curiosità dei più piccoli che amano giochi tecnologici o perché lo hanno sempre visto usare alla mamma o al papà. Questi nuovi spazzolini hanno anche la connessione bluetooth che si collega ad una App apposita da scaricare sullo smartphone, dove personaggi animati, giochi interattivi, timer e video intrattengono i bambini durante il lavaggio.

4.Lavare i denti tutti insieme è il primissimo stimolo che i bambini devono avere sin da piccoli, dove il genitore fa vedere come si lavano i denti e guida la mano del bambino per diventare dei super spazzolatori. Fare insieme giochi con la schiuma del dentifricio, raccontare storie magiche dei piccoli animaletti che vivono nella bocca, usare le pastiglie rivelatrici di placca che colorano i denti blu, rosso e perché non leggere dei libri o far vedere dei cartoni su questo argomento?

5.Per ultimo vi lascio un mio consiglio personale che con mia figlia ha avuto un grande successo. Le ho comprato una consolle delle Principesse con un grande specchio alla sua altezza, altra indicazione importante, con un cassetto dove conservava spazzolino e dentifricio. Ogni volta che lavava i denti si illuminava lo specchio e suonava regalandole dei momenti di divertimento. Il tutto è stato completato con il suo abito della regina di ghiaccio Elsa per dare un tocco di originalità ma già lo specchio da solo l’aveva attratta parecchio. 

Il momento del lavaggio dei denti non deve essere noioso o imposto in maniera severa, anche perché deve essere un gesto piacevole che durerà per tutta la vita.

I denti dovranno essere lavati 2|3 volte al giorno almeno per due minuti prima dal genitore e poi dal bambino. Se l’ardua missione risulterà difficile dopo vari tentativi ci saremo noi professionisti del sorriso sempre pronti ad aiutarvi e sostenervi.

Ora sono curiosa di sapere quali bellissime ed originali avventure sul lavaggio dei denti avete da raccontarci. 
Questo post è stato scritto per voi da:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: