Il fai da te ripaga sempre

Se avete delle figlie femmine amanti delle Barbie, siete cascati nel posto giusto. Vi voglio infatti svelare alcuni piccoli trucchetti per poter realizzare in maniera molto economica la casa dei sogni di Barbie.

Queste bambole alte all’incirca 30 centimetri, affascinano da più di 50 anni il mondo femminile. Tutte almeno una volta nella nostra vita abbiamo giocato con una Barbie!
Purtroppo si sa, accessori vari e soprattutto la casa di Barbie hanno prezzi davvero esagerati. Per quanto riguarda l’abitazione, si parte più o meno dai 70/80 euro in su. Quelle più avvicinabili, hanno un unico piano, il cosiddetto piano terra e offrono veramente poco. Ci pare assurdo dover spendere però 200 euro per un gioco, senza contare che poi non basterebbero, perché l’arredamento è indispensabile per renderla unica e personalizzata.

Ecco che entro in gioco io. Ho una sorella molto creativa che per accontentare la sua bimba di 4 anni ha deciso di realizzare in totale autonomia una casa per le Barbie.

Voglio raccontarvi come ha fatto!

Se i papà volessero contribuire ben venga, ma siamo felici di annunciarvi che anche da sole, voi mamme sarete in grado.

Cosa occorre?

Per la struttura della casa potrete acquistare comodamente online una LIBRERIA, scegliendone colore e dimensioni.
Arriverà smontata, ma un cacciavite e qualche vite et voilà, il gioco è fatto. La differenza da un semplice cartone, permetterà maggiore durata nel tempo.

Ora è il turno delle pareti. Acquistando della CARTA ADESIVA COLORATA, decorerete in un batter d’occhio i muri. Se volete proprio esagerare e sbizzarrirvi, sempre in rete sarà possibile comprare dei quaderni pieni di adesivi con tanti componenti d’arredo.

Per i mobili, non occorrerà spendere tanti soldi perché si sa, abbiamo la casa piena di cianfrusaglie, usiamole, trasformiamole.

Ad esempio, con una cassettina di legno (quelle delle fragole, che troviamo al supermercato), forbici, carta adesiva, nastrini, gomma eva, spugna per piatti e della colla a caldo sarà possibile realizzare un confortevole letto matrimoniale.

Se in casa con Barbie vivrà un neonato, ecco che bisognerà creare un letto anche per lui. In che modo?
Servitevi di un deodorante per ambienti come da foto, colla a caldo, gomma eva, tappi di plastica, filo trasparente e perline. I passaggi sono semplici ed intuitivi. Basterà guardare attentamente le foto e lanciarsi nella creazione.

Con deodoranti e contenitori per il sapone daremo vita a ben due componenti d’arredo per la casa delle bambole!
In un attimo la Barbie potrà lavarsi le mani in un lavandino molto fashion, senza correre il rischio di rimanere al buio grazie alla lampada glitterata.

Il tetra pak di un succo di frutta con un po’ di gomma eva si trasformerà in un morbidissimo e comodissimo divano! E se siete amanti della natura, sarà un gioco da ragazzi trasformare il tappo di sughero in una pianta sempre verde.

Al momento ci fermiamo qui, ma sappiate che sono innumerevoli gli oggetti che potrete riprodurre utilizzando gli scarti che avete in casa.
Conservate quindi le scatole delle scarpe per le automobili, tappi delle bottiglie per le ruote, vecchie stoffe per tappeti o coperte, cartoni e cannucce per il tavolo del soggiorno, stecchi del ghiacciolo per staccionate e chi più ne ha, più ne metta!!!

autrice del post è martina

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: