Uno dei segreti per far apprezzare frutta e verdura ai bambini (e in realtà, diciamocelo, anche a noi adulti) è ricordare che anche l’occhio vuole la sua parte. Quando dobbiamo mangiare infatti i primi sensi che vengono attivati sono vista e olfatto. Sono loro che decidono se vale la pena o meno portare il cibo alla bocca. Dobbiamo dunque sempre cercare di rendere i piatti che proponiamo invitanti, da mangiare con gli occhi, come si suol dire.

I nutrizionisti infantili ci spiegano che una delle tecniche per insegnare a mangiare sano è responsabilizzare il bambino sula propria alimentazione, coinvolgendolo nella preparazione dei pasti. A seconda dell’età dunque dei nostri figli possiamo assegnare loro dei compiti e lasciare che osservino, manipolino e sperimentino il viaggio del cibo prima che arrivi sulle nostre tavole. Spesso questo aiuta i bambini a prendere confidenza con frutta e verdura e la curiosità di assaggiare, anche cucinando, sarà molta! Si possono preparare dei cappelli da chef e giocare come se fossimo in una vera cucina professionale. E a proposito di piccoli chef vi consiglio il libro “Manuale di cucina per bambini” di Nicol Maria Pucci, con tante ricette suddivise in base all’età. Per realizzare un piatto bello da vedere non servono grandi cose e oggi realizzeremo insieme delle magiche bacchette… di frutta! Ho scelto la frutta disponibile in questo mese: l’ultima dissetante anguria della stagione, una energetica banana e il frutto protagonista dell’autunno: l’uva. Potete variare la ricetta in base alle stagioni e scegliendo la frutta che preferite, le combinazioni possono essere infinite!

L’anguria ha una azione depurante e contiene pochissime calorie. Rinfrescante, è anche attivante del sistema immunitario. Contiene diverse vitamine, e Sali minerali come fosforo, potassio e magnesio. La banana invece è perfetta per regolare la pressione, addolcisce senza appesantire e migliora la digestione. La banana è uno dei primi frutti proposti nello svezzamento e piace davvero a tutti! Infine l’uva è ricca di antiossidanti, previene la fragilità dei capillari rinforzando il cuore, rende bella ed elastica la pelle, allevia la fame nervosa…

Attenzione! La frutta non va mai zuccherata. Il vantaggio della frutta è quello di contenere zuccheri semplici, direttamente assimilabili dal nostro organismo e dunque rappresentano una ricca fonte di energia. La frutta contiene tante vitamine e minerali che, a contatto con lo zucchero, si inibiscono e perdono le loro proprietà, come succede ad esempio alla importantissima vitamina C. Abituiamo dunque i nostri bambini a non aggiungere ulteriore dolcificante alla frutta. E ricordiamoci che la prima regola della buona alimentazione dei bambini, è avere un corretto esempio da parte dei genitori!

Strumenti necessari:

  • Bastoncini da spiedino
  • Coltello e tagliere
  • Formina a stella

Ingredienti:

  • ½ banana
  • 5 chicchi d’uva
  • 1 fetta anguria

Procedimento:

Tagliare la banana a fettine spesse. Tagliare anche una grossa fetta di anguria e ritagliare dal centro con la formina una bella stella. Infilare la frutta nel bastoncino: prima l’uva, poi le fette di banana e infine la stella di anguria. La nostra merenda magica è pronta per essere gustata!






0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: