SETTIMANA BIANCA O WEEKEND IN MONTAGNA

L’IMPORTANTE E’ CHE SIA NEVE

La neve è sempre affascinante, i bambini la adorano e i grandi ritornato un po’ piccoli ma questo non vuol dire che tutti siamo disposti a fare una vacanza più o meno lunga in montagna. Io ad esempio non sono una grande amante della montagna in inverno, ci andrei molto volentieri in primavera o d’estate a passeggiare ma non ho mai amato particolarmente sciare. Le cose però sono cambiate velocemente quando è nato il bambino, poichè la montagna è davvero una splendida occasione per far stare i bimbi all’aria aperta, fargli passare tempo sulla neve (che non è sempre presente nelle nostre città, in particolare al sud) e soprattutto può essere un’occasione per fare esperienze con gli sport invernali, sci, snowboard e naturalmente slittino.

Che voi facciate parte degli amanti della montagna, e abbiate già prenotato da mesi la vostra vacanza, o che siate degli amanti del mare, e non abbiate mai organizzato un weekend montano, questo articolo può fare al caso vostro poiché vi spiego alcune mete in montagna che possono essere davvero adatte a tutti e soprattutto ai bambini. Perchè diciamocelo, non c’è bisogno di rinunciare alle vacanze invernali se si hanno bambini o attendere che crescano, in montagna si può andare anche con i bambini piccoli, l’importante è scegliere la meta giusta e naturalmente avere un equipaggiamento di qualità.

Alcune volte il solo pensiero di dover acquistare tute da sci, scarponi, dopo sci, fa si che i genitori si arrendano prima di partire ma vi posso assicurare che non è così complicato e neppure oneroso, esistono tantissimi negozi economici che hanno prodotti di qualità, inoltre le taglie degli abiti da montagna di solito vanno di tre taglie in tre, quindi anche se doveste spendere un po’ di più potrete sempre utilizzarlo nei prossimi anni e inoltre si può sempre optare per il prestito tra amici e famigliari. Assolutamente vietato acquistare invece attrezzatura sportiva, come ad esempio sci, scarponi, snowboard, che possono tranquillamente essere affittati in loco a prezzi modici (a meno che naturalmente non siate degli abitudinari della montagna e non ci passiate una stagione intera, in questo caso forse conviene essere proprietari dell’attrezzatura).

VAL DI FASSA: TRA NEVE, RISTORANTI E MUSEI

La Val di Fassa è una valle davvero amata dagli sciatori poiché circondata dal massiccio delle Dolomiti, con la Marmolada, il Gruppo del Sella,  Sassolungo e Catinaccio. E’ la meta giusta per le famiglie numerose e per le comitive poiché offre davvero tantissime attività, numerose sono le scuole di sci professionali per bambini e ragazzi, tanti i parchi giochi sulla neve e le città da visitare con attività culturali per coloro che non amano la neve. L’unica cosa da fare è scegliere la città più adatta alla propria famiglia.

Canazei è sicuramente la città più nota, più vip ed è il fulcro della valle, tanto da offrire servizi di ogni tipo, ci sono tantissimi negozi, palazzetto dello sport con la piscina, campi sportivi, palestre, stadio del ghiaccio, l’ospedale, supermercati e servizi di ogni genere per bambini e ragazzi. La città è a 1.500 metri di altitudine ed è sicuramente una delle città più costose della zona ma non deluderà gli amanti delle vacanze sulla neve. Assolutamente da visitare il Dolaondes, per la sua bellissima zona benessere, e il Museo Landino che permette di scoprire la storia del territorio.

Moena, seconda città della Val di Fassa molto rinomata, è meno costosa ma offre altrettante attività, si trova ad altezza un po’ più contenuta, 1.200 metri, e si  incontra salendo dalla Strada delle Dolomiti. Questa città dagli sciatori è chiamata “Fata delle Dolomiti”, forse perché uno dei paesi più affascinanti per via della sua disposizione geografica, i tramonti rosa e le piste adatte tanto dai neo sciatori che a chi scia professionalmente. Molto amate di Moena sono i parchi giochi sulla neve e le sale giochi, che la rendono una città davvero a misura di famiglia.

Se volete rimanere in Val di Fassa ma indirizzarvi su località meno note, potrete optare per tanti paesini più o meno piccoli che si susseguono lungo la Statale 48 e che sono tutti ugualmente belli, organizzati ma meno frequentati, ad esempio Soraga,  Pozza, Mazzin, Vigo e Campitello di Fassa.

BORMIO, TERME E SLEDDOG

La seconda località da me scelta è il Bormio, si tratta di una località della Lombardia in alta Valtellina, non è un posto particolarmente economico ma molto amato per via della qualità dei servizi e delle attività alternative che offre ad adulti e bambini. Il Bormio è adattissima anche alle famiglie con bimbi piccolissimi, è situata su un altopiano e quindi è per lo più pianeggiante così che anche se fosse necessario usare il passeggino, lo si può fare senza fatica, inoltre il centro storico è chiuso al traffico così che si può passeggiare tranquillamente tra bar, ristoranti e negozi. Se si è amanti dello sci qui si trovano splendide piste, non facilissime, visto che pochissime sono quelle azzurre ma molto affollate, quindi preparatevi alle code per lo sky pass.

L e piste sono raggiungibili facilmente con i pulmini organizzati dagli alberghi, la corriera ma anche con la cabinovia o ovovia che parte alla porta del paese. Ma non è da escludere neppure la possibilità di utilizzare l’auto, visto che esistono comodissimi parcheggi sotterranei. Per quanto riguarda le lezioni di sci per i bambini, il Borneo offre tantissime possibilità a seconda della tipologia di percorso che si vuole fare, da quelli giornalieri a quelli ad ore, i prezzi sono abbastanza alti ma tante sono le offerte a cui si può accedere, pacchetti weekend, secondo bimbo gratis, servizio parco giochi e animazione.

Ma la città non è solo montagna e sci, essendo una città termale, è possibile godere delle coccole di esperti del benessere mentre i bimbi possono giocare in ludoteche e parco giochi. Ma la vera sorpresa di questa zona è sicuramente lo sleddog, ovvero la gita con la slitta trainata dai cani, bellissima attività che possono svolgere anche i bambini a partire dai 4 anni, e che permette di conoscere davvero dei paesaggi fantastici e romantici, come solo la montagna sa essere.

E a questo punto non resta che a voi scegliere il posto più adatto a voi e ai vostri cari!!

Autrice Valentina M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.