Le ricette

Pollo alle mandorle a modo mio

Molti di voi avranno gustato sicuramente questo piatto in un ristorante cinese, io per prima. Ricordo ancora quella volta in cui fui costretta ad assaggiarlo. Rimasi delusa. Giurai di non mangiarlo mai più in vita mia. Mai più finché non rivisitai la ricetta rendendola mia. Oggi quindi ho una proposta originale ed unica per voi. Volete scoprirla?

Ingredienti per 4 persone 

500 gr petto di pollo
130 gr di mandorle pelate
2 porri
Farina q.b.
Aceto balsamico q.b.
Olio q.b.
Acqua q.b.
Sale q.b.

•Procedimento 

Pulite i porri, tagliateli a rondelle e fateli insaporire in una padella dai bordi alti con un filo d’olio. Fiamma bassa, mi raccomando. Tagliate il pollo a cubetti, in maniera grossolana. Passateli nella farina e aggiungeteli nella padella con i porri. Versate un bicchiere d’acqua e mescolate. Da parte in un’altra padella fate tostare le mandorle. Io mi sono trovata bene con la padella, ma sappiate che volendo potrete tostarle utilizzando anche il forno. L’unica cosa che vi consiglio è di non perderle mai d’occhio. Io la prima volta le ho carbonizzate. È questione di secondi. Una volta tostate saranno pronte per essere trasferite nella padella insieme al pollo. Aggiungete altri 2 bicchieri d’acqua, un cucchiaio colmo di farina e mescolate energicamente per evitare la formazione di grumi. Regolate di sale e aggiungete una tazzina colma di aceto balsamico. Fate cuocere altri 5 minuti ed il pollo è pronto. Le mandorle rimarranno croccanti, se questa cosa non la gradite, scegliete le mandorle a scaglie.

 

Trovate il menù completo qui

Autrice: Martina

Potrebbe interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.