Pasta sfoglia in cucina

Tortine, sfogliatine, quiche e stuzzichini

Per molti pasta sfoglia è sinonimo di torte salate, ma vi assicuro che non è proprio così. Sono tantissime le cose che si possono preparare! Pensate ad un guscio croccante con ripieni morbidi e profumati, semplici e genuini sempre diversi in base all’umore del momento o alla disponibilità degli ingredienti. Le creazioni con la pasta sfoglia proprio per questo sono generose e innumerevoli, riescono ad offrire qualcosa di nuovo e a regalare ogni volta un finale a sorpresa! Basta seguire l’istinto e via! Si possono servire come piatto unico, aperitivo sfizioso o merenda gustosa! Portano in tavola un tocco di colore e allegria. Vediamo insieme cos’ho in serbo per voi oggi! 

Tortina di pasta sfoglia ripiena di verdure e mozzarella

Con questa tortina salata alle verdure sarà possibile gustare gli ortaggi di stagione in maniera differente. Ho utilizzato carote, zucca, patate, porri e coste, ma potete aggiungere o sostituire le verdure indicate con qualsiasi altro tipo di verdura presente in casa. Il bello di questa tortina è che ogni volta sarà diversa dalla prima.   Ideale come piatto unico, contorno e perchè no, anche come antipasto. 

•Ingredienti per 4 persone
1 confezione di pasta sfoglia rettangolare
2 carote
80 g di zucca
2 patate
1 porro
120 g di costine 
4 mozzarelline di bufala

Procedimento 
Io ho utilizzato 4 stampini, nulla vi vieta però di realizzarla utilizzando una tortiera da 24 cm.
Fate sbollentare le costine per circa 10 minuti. Pulite e tagliate a pezzettini tutte le verdure indicate.
In una padella con un filo d’olio rosolate il porro e aggiungete poi successivamente gli ortaggi. Per le costine invece trascorsi i 10 minuti, scolatele e strizzatele per eliminare l’acqua in eccesso. Tritatele e aggiungetele in padella. Regolate di sale, aggiungete un bicchiere d’acqua, coprite e fate cuocere una ventina di minuti. Nel frattempo accendete il forno a 170° ventilato, preparate gli stampi, tagliate dei quadrotti di pasta sfoglia e ricopriteli. Quando le verdure saranno cotte sarà semplicemente necessario farcire i nostri stampini e appoggiare delicatamente al centro una mozzarellina, richiudendo leggermente gli angoli della sfoglia verso l’interno. Infornate per 15 minuti!

Sfogliatine ripiene di fontina e salame

In famiglia amiamo molto quest’abbinamento e oggi voglio condividerlo con voi. Le sfogliatine sono semplicissime da preparare, hanno un unico difetto: finiscono in fretta!!! Quindi preparatene tante!!! 

Ingredienti
1 confezione di pasta sfoglia rettangolare 
fettine di salame
pezzetti di fontina 
1 uovo

Procedimento 
In base alle dimensioni della pasta sfoglia usciranno più o meno sfogliatine, solitamente variano dalle 9 alle 12. Ponete la pasta sfoglia sul piano di lavoro, tagliatela a strisce larghe circa 10 cm e ricavatene poi dei rettangoli. Questi rettangolini andranno riempiti con una fettina di salame e un pezzettino di fontina. Arrotolate e chiudete le due estremità. Con un coltello fate due incisioni sulla parte alta della sfoglia, come da foto. Questo piccolo accorgimento servirà per rendere più bella esteticamente la sfogliatina. Spennellate con l’uovo e infornate per 15/20 minuti a 170°.


Quiche alle pere con ricotta e raschera

Non so voi, ma io trovo meravigliosa l’associazione dolce delle pere con il salato del formaggio. Questa quiche altro non è che una torta salata dal sapore ricco. 

Ingredienti 
1 rotolo di pasta sfoglia rotondo
250 g di ricotta di capra
200 g di raschera
2 pere
200 g panna liquida
1 uovo
Sale

Procedimento 
Prendete una teglia rotonda e ricopritela con la pasta sfoglia.  Tagliate una pera e mezza a pezzettini.  La stessa cosa fate con il raschera. In un contenitore lavorate la ricotta insieme alla panna e all’ uovo. Regolate di sale. Aggiungete in seguito la pera e il raschera. Versate il composto sulla base di pasta sfoglia e decorate la superficie con la pera rimasta. Infornate per circa 20/25 minuti a 170°. Servitela tiepida o perchè no anche fredda! 

~Stuzzichini~

Avete poco tempo a disposizione e dovete preparare un aperitivo o una cena con amici? Ho io la soluzione per voi. Finte bruschette al pomodoro e mozzarella, rustici ripieni di pesto e speck e fagottoni al peperone e provola. Stuzzichini facili da preparare che conquisteranno tutti! 

Finte bruschette al pomodoro e mozzarella

Ingredienti 
1rotolo di pasta sfoglia rettangolare 
2 pomodori
2 mozzarelle
Rosmarino 
Sale grosso 

Procedimento 
Srotolate il rotolo di pasta sfoglia e con l’aiuto di un bicchiere formate tanti dischi che andrete a decorare con le fettine di pomodoro e di mozzarella tagliate in precedenza. Potrete guarnire con sale grosso e rosmarino. 
In forno per circa 15 minuti a 170° e le finte bruschette saranno pronte. Vi consiglio di servirle tiepide. 

Rustici ripieni di pesto e speck 

Ingredienti 
2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare 
1 vasetto di pesto confezionato 
300 g di speck tagliato a striscioline

Procedimento 
Srotolate la pasta sfoglia e con l’aiuto di un bicchiere, o con qualsisi altra formina rotonda a vostra disposizione, inziate a ricavare tante formine tutte uguali. Solo su metà delle vostre formine andrete a spalmare mezzo cucchiaino di pesto e qualche strisciolina di speck. Con la parte rimanente di pasta sfoglia andrete a ricoprire il rusticotto semplicemente sovrapponendo. Con il dito abbiate cura di far leggermente forza sui bordi dei rustici per sigillare i bordi. Infornate per 20 minuti a 170°.

Fagottini al peperone e provola

2 rotoli di pasta sfoglia rotonda
1 peperone rosso
5 cucchiaini di zucchero
5 cucchiaini di aceto balsamico 
1 tazzina d’acqua
200 g di provola affumicata 

Procedimento 
Lavate e tagliate il peperone a pezzetti. In una pentola antiaderente versate la tazzina d’acqua, l’aceto balsamico e i 5 cucchiaini di zucchero. Aggiungete anche il peperone e fate cuocere per circa 25 minuti a fuoco lento, coprendo con un coperchio. A fine cottura frullate il tutto ricavandone una  sorta di composta al peperone che andrà fatta raffreddare. Tagliate la provola a cubetti e ricavate ancora una volta dei dischi dalla pasta sfoglia. Metà andranno farciti con la composta e la provola affumicata, l’altra metà servirà per chiudere il nostro golosissimo fagotto. Qui per sigillare i bordi utilizzeremo la forchetta. Inforniamo per una quindicina di minuti sempre a 170°. Servirli tiepidi. 

PER LA POLITICA ” NON SI BUTTA MAI VIA NIENTE ” 
N.B. con tutta la pasta sfoglia avanzata tra uno scarto e l’altro, potrete formare tante palline, spennellarle con l’uovo e ripassarle in un mix di semi. Otterrete altri stuzzichini croccanti e gustosi. 

Autrice Martina

Comments

  • Anonimo
    28/03/2019 at 20:16

    Complimenti mia cara, sei bravissima le tue preparazione sono super squisite. ❤️



  • Francesca Galante
    29/03/2019 at 12:42

    Sei davvero bravissima articolo molto interessante



  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.