GUEST POST: Halloween della valigia

Ogni anno da fine agosto, l’America si tinge di viola, arancione e nero e si perché questi sono i colori di Halloween.

Tutte le casette americane hanno un simbolo che lo ricordi, zucche, streghette, fantasmini e tante enormi ragnatele.

Una festa così “spooky” ma decisamente divertente che piace a grandi e piccini perché non viene vissuta esclusivamente come la festa del macabro ma è un modo per fare festa, travestirsi e mangiare tante… caramelle.

In questo periodo si trovano caramelle di ogni genere quelle che i bimbi metteranno nel loro secchiello la notte del 31 ottobre per andare a spasso per le case e dire Trick or treat “ dolcetto o scherzetto” e che le mamme golose come me, mangiano di nascosto perché sono delle vere e proprie bombe di zucchero.

Uno dei simboli di Halloween è la zucca intagliata. Il procedimento è molto semplice: si prende una zucca, la si svuota del suo contenuto, e si intaglia nella scorza un volto, che può essere minaccioso o allegro.

Si inserisce nella zucca intagliata una candela e la si pone come decorazione delle case la notte di Halloween.

Lo scorso anno la notte di Halloween siamo stati da jack o lantern a nord di New York ed è stata l’esperienza più entusiasmante di Halloween che abbia mai fatto qui negli States non a caso é l’evento sold out di tutta la east coast che vale la pena di fare almeno una volta nella vita.

Si tratta di un percorso ottocentesco lungo gli argini del fiume Hudson con più di 7000 zucche intagliate e decorate che danno forma a paesaggi magici ed incantati.

Per i più curiosi ho realizzato anche un video sulla mia pagina che rende perfettemente quanti detto.

Vi mando un abbraccio oceanico…. and say boo and scary on 👻

Autrice: Ángela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.